Città metropolitane - Nicotra: “Segnali positivi su investimenti ma su funzioni e spesa corrente c’è forte sofferenza”
[17-11-2017]

“Su funzioni e spesa corrente le Città metropolitane sono in forte sofferenza ma nel settore degli investimenti si muove qualcosa. Se riuscissimo a superare i vincoli di spesa, ricevere dalle Regioni le funzioni che mancano ed avviare una vera agenda urbana la sfida si può ancora vincere”. Lo ha detto il segretario generale Anci, Veronica Nicotra, intervenuta al convegno sulle Città metropolitane organizzato oggi a Roma dalla Treccani.
“Bisogna fare un Bagno di realtà e dire che siamo ancora un cantiere aperto che speriamo si chiuda nel 2018. Condividiamo la funzione trainanti che la Delrio affida a queste aree del del Paese ma la politica fino ad ora è stata strabica. Se da una parte - ha ricordato infatti Nicotra - abbiamo istituito le Citta metropolitane, nate come ente innovativo di secondo grado che ha eliminato un livello di governo, dall’altra si è lasciato del tutto inattuato il processo di trasferimento delle funzioni. Le Città fanno oggi, e male, quello che facevano le Province ovvero gestione di scuole e strada. Le altre sei funzioni invece sono del tutto inattuate”.
Per il segretario generale Anci quindi “la sfida è tutta da portare avanti ma nonostante le difficoltà i sindaci ci credono. Sollecitiamo perciò al governo di spingere le regioni a cedere le funzioni che spettano alle Città metropolitane affinché queste possano attuare la legge ed avere un ruolo da protagonista che la legge stessa le affida”.
Nicotra ha ricordato anche i tagli subiti dal nuovo ente “sia propri che ereditati dalle vecchie Province, tagli che negli ultimi cinque anni hanno ridotto’ in media, la capacità di spesa corrente del 40 per cento. Ora - ha concluso Nicotra -, sulla scia dei segnali ricevuti sugli investimenti, l’obiettivo prossimo dei sindaci è passare da un processo di trasformazione delle grandi città legato a grandi eventi, come ad esempio L’Expo,  ad una strategia di agenda urbana, partendo dal bando periferie su cui si stanno aprendo i primi cantieri di intervento”. (ef)




Invia questo articolo ad un amico  
Stampa questo articolo  
Condividi questo articolo su Twitter  
Condividi questo articolo su Facebook  
  • www.anci.it
    Testata giornalistica on line
    dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani
    Direttore responsabile
    Danilo MORIERO
    Caposervizio
    Emiliano FALCONIO
    Redazione
    Federica DEMARIA
    Filippo LA PORTA
    Giuseppe PELLICANÒ

    Segretaria di Redazione
    Daniela ROTONI
    Web designer e Webmaster
    Francesco BOTTERI
    Editore
    Associazione Nazionale Comuni Italiani
    Via dei Prefetti, 46 - 00186 Roma
    C.F. 80118510587
    sito@anci.it
    stampa@anci.it
    Tel. 06/68009204/231 - Fax 06/68009216

    Iscrizione ROC: n. 17363 del 03.04.2003
    Provider: BT Italia, via Mario Bianchini, 15 - 00142 Roma
    Redazione e contatti
ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani
Contatti: Tel. 06680091 - Fax 0668009202
Gestione tecnica a cura di Ancitel S.p.A