Comune Cinisello Balsamo: “Supporto tecnico-amministrativo a tutto campo per tornare a normalità”
[09-09-2016]
Storie dal terremoto

IMG-20160908-WA007.jpg
“Siamo arrivati ad Amatrice il 5 settembre e il 6 siamo stati dislocati ad Accumoli. Insieme ad altri due colleghi stiamo cercando di dare una mano su tutto, a seconda delle nostre competenze tecnico amministrative, per aiutare i colleghi e la popolazione ad avviarsi verso la normalità”. Cosi Matteo Ghezzi, funzionario del Comune di Cinisello Balsamo, che insieme ad altri due colleghi è partito volontario alla volta delle zone terremotate. (fotogallery)
“Veniamo da una città di oltre 70mila abitanti – riferisce Ghezzi – e capiamo la difficoltà dei colleghi di paesi così piccoli ad affrontare una situazione come questa che creerebbe grosse difficoltà anche a comuni più grandi e strutturati. Personalmente mi sto occupando, sotto la direzione del centro operativo comunale, di forniture utenze e smistamento di generi alimentari per i sei campi di Accumoli. Il collega architetto Galli è invece impegnato sul versante cartografico e sta cercando di dare un senso alla zona rossa per inserire le richieste di agibilità che sono tante e presentano enormi problemi operativo. L’altro collega Martire si occupa del supporto ai cittadini che richiedono l’agibilità degli edifici e sta predisponendo anche delle bozze tipo per le tante demolizioni che si saranno da fare”. 
Raggiungere l’epicentro della scossa del 24 agosto, che è sulla parte alta del Comune “è impossibile – riferisce ancora Ghezzi – per questo i campi base dove operiamo sono nella parte bassa del paese. Le strade di collegamento agibili per raggiungerli sono solo due, tra cui la Salaria che percorriamo ogni giorno ed ogni giorno una corsia viene chiusa o per pioggia o per smottamenti non so quanto dovuti al terremoto. Le difficoltà sono tante ma, in un modo o nell’altro, fino ad oggi riusciamo a passare”.
Ad Accumoli, riferisce ancora Ghezzi “sono cinque o sei i dipendenti comunali, più tre part-time. Sono pochissimi e posso solo immaginare le difficoltà che avrebbero a gestire da soli le tante istanze che arrivano dai cittadini”. Ci sentiamo quindi molto utili e di supporto ed è per questo che siamo qui”, conclude (ef)
 
 
 



Invia questo articolo ad un amico  
Stampa questo articolo  
Condividi questo articolo su Twitter  
Condividi questo articolo su Facebook  
  • www.anci.it
    Testata giornalistica on line
    dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani
    Direttore responsabile
    Danilo MORIERO
    Caposervizio
    Emiliano FALCONIO
    Redazione
    Federica DEMARIA
    Filippo LA PORTA
    Giuseppe PELLICANÒ

    Segretaria di Redazione
    Daniela ROTONI
    Web designer e Webmaster
    Francesco BOTTERI
    Editore
    Associazione Nazionale Comuni Italiani
    Via dei Prefetti, 46 - 00186 Roma
    C.F. 80118510587
    sito@anci.it
    stampa@anci.it
    Tel. 06/68009204/231 - Fax 06/68009216

    Iscrizione ROC: n. 17363 del 03.04.2003
    Provider: BT Italia, via Mario Bianchini, 15 - 00142 Roma
    Redazione e contatti
ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani
Contatti: Tel. 06680091 - Fax 0668009202
Gestione tecnica a cura di Ancitel S.p.A