Anci Toscana - Al via "Futur Proche" per lo sviluppo locale e la cittadinanza attiva in Tunisia
[11-10-2018]

Missione in Tunisia di Anci Toscana per il lancio del progetto di cooperazione "Futur Proche: sviluppo locale e servizi decentrati per la sostenibilità e la cittadinanza attiva in Tunisia", che vede l'associazione dei Comuni regionale come importante partner e interlocutore. Il progetto ha come capofila la Regione Toscana e un vasto partenariato composto da realtà italiane e tunisine. Un progetto che ha l'obiettivo di promuovere decentramento e rafforzamento della governance e delle istituzioni locali tunisine, e che si concentra sui temi dell'economia sociale e solidale per sviluppare imprese locali che siano sostenibili e per facilitare il loro accesso al mercato. Un altro importante focus è sulla questione sanitaria: il progetto vuole migliorare la qualità e one ai servizi sanitari di base e rafforzare le strutture gestionali del sistema sanitario.
"Futur Proche" rafforza un'importante collaborazione già esistente tra la Toscana e la Tunisia, portata avanti dalla presenza di importanti partner di progetto italiani e tunisini, che possono entrare in contatto e migliorarsi grazie allo scambio di buone pratiche. Anci Toscana nella missione a Tunisi, dove sono in programma incontri e seminari ai massimi livelli (tra i partecipanti la sindaca di Tunisi Soudad Ben Aberrahim e il Ministro della Salute Imed Hammami) è rappresentata dal direttore Simone Gheri. La Regione è rappresentata dalla vicepresidente Monica Barni, il Comune di Firenze dall'assessore Giovanni Bettarini e il Comune di Carrara dall'assessore Andrea Raggi.
Il progetto prevede tre assi di attività: Asse Governance, coordinata da Anci Toscana per supportare le municipalità tunisine nel processo di decentramento amministrativo in atto in Tunisia dopo le elezioni amministrative; Asse Socio-sanitaria, coordinata dall'Associazione Pontes; Asse Economia circolare, coordinata dal Cospe. Forte ed innovativo il partenariato dell'Asse "Governance", che permetterà di valorizzare esperienze di partnership già esistenti e di crearne nuove. I soggetti dal lato italiano sono Anci Toscana, Comuni di Capannori, Carrara, Firenze, Regione Sardegna e Università di Siena; dal lato tunisino: FNVT, Comuni di Jendouba, Kasserine, Sidi Bouzid, Tataouine, Tunis. Durante la missione avverrà la firma di due importanti Convenzioni tra Anci Toscana e FNVT: la prima per delineare un quadro politico di relazioni tra la Federazione dei Comuni della Toscana e la Federazione dei Comuni tunisini; la seconda relativa all'attuazione del progetto Futur proche, per cominciare a sperimentare la collaborazione attuativa tra le due Federazioni.
Oltre ad Anci Toscana, partner del progetto sono: Cospe, Università di Siena e Firenze, Centro di Salute Globale, i comuni tunisini di Tunisi, Jendouba, Kasserine, Sidi Bouzid e Tataouine e quelli italiani di Capannori, Carrara e Firenze, UNDP, il Ministero della salute tunisino, la Federazione nazionale Città tunisine, la Direzione regionale della sanità di Kasserine, l'Associazione Rayhana per le donne di Jendouba e l'Associazione ATIP di Sidi Bouzid. (com/ag)




Invia questo articolo ad un amico  
Stampa questo articolo  
Condividi questo articolo su Twitter  
Condividi questo articolo su Facebook  
  • www.anci.it
    Testata giornalistica on line
    dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani
    Direttore responsabile
    Danilo MORIERO
    Caposervizio
    Emiliano FALCONIO
    Redazione
    Federica DEMARIA
    Filippo LA PORTA
    Giuseppe PELLICANÒ

    Segretaria di Redazione
    Daniela ROTONI
    Web designer e Webmaster
    Francesco BOTTERI
    Editore
    Associazione Nazionale Comuni Italiani
    Via dei Prefetti, 46 - 00186 Roma
    C.F. 80118510587
    sito@anci.it
    stampa@anci.it
    Tel. 06/68009204/231 - Fax 06/68009216

    Iscrizione ROC: n. 17363 del 03.04.2003
    Provider: BT Italia, via Mario Bianchini, 15 - 00142 Roma
    Redazione e contatti
ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani
Contatti: Tel. 06680091 - Fax 0668009202
Gestione tecnica a cura di Ancitel S.p.A