Bando periferie - Sindaco Caserta, si valuta danno erariale "Comune procederà in tutte sedi giudiziarie,atti a Corte Conti"
[09-08-2018]

"Il Comune di Caserta procederà in tutte le sedi giudiziarie per far valere i propri diritti, trasmetteremo la documentazione alla Corte dei Conti per la valutazione di eventuali danni erariali e metteremo di fronte alle proprie responsabilità anche chi voterà alla Camera questo Milleproroghe". Lo ha dichiarato il sindaco di Caserta, Carlo Marino, commentando lo "slittamento" dei fondi del Bando Periferie previsto dal Decreto Milleproroghe.
"Il problema - ha proseguito il sindaco - non è solo economico-finanziario, visto che comunque il Comune di Caserta ha già impegnato circa 4 milioni di euro tra l'acquisto di Parco Primavera deciso dal Consiglio Comunale e la progettazione delle tante opere di riqualificazione previste, ma si tratta di una questione anzitutto procedurale. Il Comune di Caserta ha partecipato ad un bando nazionale che ha vinto grazie al progetto presentato. Un progetto per il quale è stata sottoscritta una convenzione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri, che ha avuto l'ok di Corte dei Conti e Mef, che è stato regolarmente finanziato con decreto. Secondo quanto prevedeva la convenzione, l'Ente aveva già la possibilità di spendere i finanziamenti previsti, cosa che abbiamo fatto con l'acquisto di Parco Primavera a Tuoro per la riqualificazione di un quartiere che si attendeva in città dal dopo terremoto e con gli impegni di spesa per la progettazione di tutti gli altri interventi. Ma non solo, con questa scelta scellerata del Governo si ferma la riqualificazione di centri sportivi, di aree per giovani e anziani, si blocca un processo di riqualificazione che avrebbe riguardato tante zone periferiche e degradate della nostra città”. (com/gp) 



Invia questo articolo ad un amico  
Stampa questo articolo  
Condividi questo articolo su Twitter  
Condividi questo articolo su Facebook  
  • www.anci.it
    Testata giornalistica on line
    dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani
    Direttore responsabile
    Danilo MORIERO
    Caposervizio
    Emiliano FALCONIO
    Redazione
    Federica DEMARIA
    Filippo LA PORTA
    Giuseppe PELLICANÒ

    Segretaria di Redazione
    Daniela ROTONI
    Web designer e Webmaster
    Francesco BOTTERI
    Editore
    Associazione Nazionale Comuni Italiani
    Via dei Prefetti, 46 - 00186 Roma
    C.F. 80118510587
    sito@anci.it
    stampa@anci.it
    Tel. 06/68009204/231 - Fax 06/68009216

    Iscrizione ROC: n. 17363 del 03.04.2003
    Provider: BT Italia, via Mario Bianchini, 15 - 00142 Roma
    Redazione e contatti
ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani
Contatti: Tel. 06680091 - Fax 0668009202
Gestione tecnica a cura di Ancitel S.p.A