Consiglio nazionale - Occhiuto: "Stazioni appaltanti: i Comuni devono recuperare la propria autonomia"
[16-05-2018]

“Vincoli normativi e problematiche legate all'urbanistica spesso rallentano le opere nelle nostre città. Viviamo il paradosso di risorse enormi, previste ad esempio dall'Agenda urbana, ma che non riusciamo a tradurre in opere sul territorio. Si tratta di un problema di fondo che non riguarda solo i Comuni ma tutte le stazioni appaltanti”. Così il delegato Anci all’urbanistica, presidente della Fondazione “Patrimonio Comune” e sindaco di Cosenza Mario Occhiuto è intervenuto al Consiglio nazionale di Anci sottolineando la necessità del recupero di un'autonomia e capacità gestionale dei Comuni con riferimento al Dpcm sui “Requisiti per la qualificazione delle stazioni appaltanti”. (ag)
 




Invia questo articolo ad un amico  
Stampa questo articolo  
Condividi questo articolo su Twitter  
Condividi questo articolo su Facebook  
  • www.anci.it
    Testata giornalistica on line
    dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani
    Direttore responsabile
    Danilo MORIERO
    Caposervizio
    Emiliano FALCONIO
    Caposervizio
    Matteo VALERIO
    Redazione
    Federica DEMARIA
    Filippo LA PORTA
    Giuseppe PELLICANÒ

    Segretaria di Redazione
    Daniela ROTONI
    Web designer e Webmaster
    Francesco BOTTERI
    Editore
    Associazione Nazionale Comuni Italiani
    Via dei Prefetti, 46 - 00186 Roma
    C.F. 80118510587
    redazionesito@anci.it
    Tel. 06/68009204 - Fax 06/68009216

    Iscrizione ROC: n. 17363 del 03.04.2003
    Provider: BT Italia, via Mario Bianchini, 15 - 00142 Roma
    Redazione e contatti
ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani
Contatti: Tel. 06680091 - Fax 0668009202
Gestione tecnica a cura di Ancitel S.p.A