Cooperazione internazionale - Matching-Fund Anci-Fondazioni For Africa/Burkina Faso
[08-03-2018]

I seminari di dialogo tra  Comuni del Burkina Faso e Comuni italiani organizzati dall'ANCI e dalla Associazione dei Comuni del Burkina Faso- AMBF, nel quadro dell’accordo ANCI-ACRI e con il sostegno delle  Fondazioni For Africa / Burkina Faso, si sono svolti dal 19 al 28 febbraio nella capitale del Paese,  Ouagadougou,  con il supporto logistico in loco della CISV. (guarda la gallery)
Obiettivo del dialogo era  la valorizzazione del ruolo che gli amministratori locali svolgono nella promozione dello sviluppo delle loro comunità,  per  migliorare il coinvolgimento dei Comuni burkinabé nelle azioni di cooperazione internazionale in corso nei loro territori e aumentare così la sostenibilità dei processi di sviluppo avviati.
Obiettivo pienamente raggiunto nei 9 giorni di confronto nella sede dell'AMBF e nelle visite ai mercati, alle scuole e alle esperienze di sviluppo in corso nella capitale e nei comuni rurali circostanti che hanno coinvolto i Sindaci e funzionari  di 25 Comuni Burkinabè e di volta in volta gli amministratori e funzionari dei Comuni italiani che hanno portato il loro contributo ai tre seminari sulla organizzazione e gestione dei mercati, sulle mense scolastiche e sullo sviluppo economico e la valorizzazione delle produzioni agricole locali.
Hanno partecipato amministratori e funzionari italiani individuati dalle reti territoriali COCOPA, EUAP e FELCOS Umbria e dal Comune di Milano, partner dell’ANCI in questa iniziativa.  
I lavori si sono aperti il 19 febbraio alla presenza del Rappresentante del Ministero dell’Amministrazione Territoriale e del Decentramento del Burkina Faso,  del Console Generale del Burkina Faso in Italia M. Yameogo  e del Presidente dell’AMBF,  il Sindaco di Ouagadougou Armand Béouindé.
Per ANCI i lavori dei tre seminari sono stati seguiti dalla responsabile per la cooperazione internazionale, Simonetta Paganini e per il  COCOPA dal direttore Edoardo Daneo.
Al seminario sulla organizzazione dei  mercati hanno contribuito l’Arch. Antonella Contardi, dell’Ufficio edilizia pubblica del Comune di Torino, e il dott. Luca Mozzachiodi, resp. del  SUAP del Comune di  La Spezia, si è discusso di come  valorizzare la produzione agricola locale e di come  assicurare attraverso  questo servizio risorse finanziarie ai Comuni da destinare all'erogazione dei servizi pubblici.
Nel seminario sulla organizzazione e gestione  delle mense scolastiche, il contributo italiano è stato portato dalla società  Milano Ristorazione che gestisce questo servizio per il Comune di Milano. Questa importante competenza è stata recentemente trasferita dal governo del Burkina Faso  ai Comuni nel 2016, ed è fondamentale per migliorare l'accesso alla scolarizzazione e la qualità della alimentazione in un paese dove la malnutrizione cronica è ancora un serio problema,. L’Amministratore Delegato  Fabrizio De Fabritiis e i suoi  direttori della logistica e della gestione operativa, Diego Capocci e Fabrizio Rivetta hanno portato la loro esperienza nell’organizzazione di questo servizio e discusso con i funzionari responsabili dei Comuni burkinabé come affrontare e superare  le molte difficoltà finanziarie e amministrative di questa  presa in carico.
Nel seminario  sullo sviluppo economico locale sono intervenuti  per il Comune di Torino, il Vice Sindaco Prof. Guido Montanari, portando l’esperienza  sulla pianificazione urbana come importante  strumento per la  promozione dello sviluppo anche nella prospettiva della tutela dell’ambiente e della sicurezza alimentare e la dott.ssa Maria Bottiglieri, responsabile per la cooperazione internazionale su come le politiche e i servizi pubblici  dei comuni possano migliorare l’accesso ad una alimentazione adeguata nelle città. Per la rete FELCOS è intervenuto l’Assessore del Comune di Bevagna (PG) Umberto Bonetti sulla promozione dell’apicoltura,  filiera importante di valorizzazione e tutela dell’ambiente  nel suo territorio e in molte aree rurali del Burkina Faso dove la cooperazione italiana e le FFA/BF sostengono  il miglioramento di questa produzione e della sua commercializzazione,  e  tema centrale  anche nell’azione di cooperazione internazionale della rete FELCOS nel Mediterraneo.
I Sindaci e i funzionari burkinabé hanno presentato le loro esperienze nella valorizzazione delle filiere del riso, della soya, del miele, del pomodoro, della manioca, del karitè e altre sviluppate  con le ONG italiane impegnate nel programma delle FFA/BF e altri partner internazionali.
I lavori si sono  conclusi, alla presenza del Sottosegretario di Stato per il Decentramento del Burkina Faso e del Presidente dell’AMBF, con l’impegno a rafforzare i partenariati territoriali per l'effettiva realizzazione sui territori degli obiettivi di sviluppo sostenibile dell'Agenda 2030, responsabilità condivisa da tutte le Amministrazioni locali e elemento centrale della Cooperazione italiana ed  europea. (com/gp)



Invia questo articolo ad un amico  
Stampa questo articolo  
Condividi questo articolo su Twitter  
Condividi questo articolo su Facebook  
  • www.anci.it
    Testata giornalistica on line
    dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani
    Direttore responsabile
    Danilo MORIERO
    Caposervizio
    Emiliano FALCONIO
    Caposervizio
    Matteo VALERIO
    Redazione
    Federica DEMARIA
    Filippo LA PORTA
    Giuseppe PELLICANÒ

    Segretaria di Redazione
    Daniela ROTONI
    Web designer e Webmaster
    Francesco BOTTERI
    Editore
    Associazione Nazionale Comuni Italiani
    Via dei Prefetti, 46 - 00186 Roma
    C.F. 80118510587
    redazionesito@anci.it
    Tel. 06/68009204 - Fax 06/68009216

    Iscrizione ROC: n. 17363 del 03.04.2003
    Provider: BT Italia, via Mario Bianchini, 15 - 00142 Roma
    Redazione e contatti
ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani
Contatti: Tel. 06680091 - Fax 0668009202
Gestione tecnica a cura di Ancitel S.p.A