Cooperazione e sviluppo - Ieri a Roma la riunione del Comitato congiunto
[22-12-2017]

Si è tenuta ieri presso il Maeci la riunione del Comitato Congiunto per la Cooperazione allo Sviluppo, organo deliberante della Cooperazione italiana al quale Anci partecipa come membro integrato.
Il tavolo, presieduto dal viceministro degli Esteri Mario Giro ha toccato diversi punti all’ordine del giorno: in dettaglio, si è approfondito su proposta della DGCS, il punto sul Programma triennale delle valutazione delle iniziative di cooperazione 2018-2020. Su iniziativa dell’AICS, la direttrice Laura Frigenti ha presentato l’informativa sulle iniziative deliberate con svariati progetti indirizzati soprattutto a stimolare la capacità produttiva e nuove job opportunities in teatri come il Corno d’Africa, nonché altri Paesi di interesse prioritario come Burkina Faso e Mozambico. Si è parlato, in aggiunta, delle nuove linee guida per disabilità e inclusione sociale negli interventi di cooperazione, elaborate sulla base della “Convenzione Onu sui diritti delle Persone con disabilità” del 2006 e ratificata dall’Italia nel 2009.
Per approvazione del Comitato e su proposta della DGCS, si è discusso inoltre dell’aggiornamento della Programmazione degli interventi a dono della Cooperazione Italiana per il 2017, della Raccolta delle procedure per la gestione indiretta di fondi UE nell’ambito delle politiche di cooperazione allo Sviluppo dell’Unione Europea e di ulteriori programmi e progetti, proposti anche da AICS.
Infine, sono stati rilevanti, nonché apprezzati dal viceministro Giro i contributi dei membri del tavolo: dal MEF a Cassa Depositi e Prestiti e dall’Anci con il responsabile dell’Area relazioni internazionali, sicurezza e protezione civile Antonio Ragonesi. In dettaglio, Ragonesi ha auspicato un maggiore coinvolgimento degli Enti Locali nell’ambito di Bandi e forte dei risultati positivi raggiunti con il recente bando pilota di “Promozione dei Partenariati Territoriali” ha auspicato che anche i bandi sulla Cittadinanza alla Educazione Globale possano essere diretti anche ai Comuni”. A seguito dell’intervento, il Vìviceministro Giro ha manifestato la volontà di approfondire il tema già a partire dalla stesura dell’ordine del giorno delle prossime riunioni. (com)
 



Invia questo articolo ad un amico  
Stampa questo articolo  
Condividi questo articolo su Twitter  
Condividi questo articolo su Facebook  
  • www.anci.it
    Testata giornalistica on line
    dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani
    Direttore responsabile
    Danilo MORIERO
    Caposervizio
    Emiliano FALCONIO
    Redazione
    Federica DEMARIA
    Filippo LA PORTA
    Giuseppe PELLICANÒ

    Segretaria di Redazione
    Daniela ROTONI
    Web designer e Webmaster
    Francesco BOTTERI
    Editore
    Associazione Nazionale Comuni Italiani
    Via dei Prefetti, 46 - 00186 Roma
    C.F. 80118510587
    sito@anci.it
    stampa@anci.it
    Tel. 06/68009204/231 - Fax 06/68009216

    Iscrizione ROC: n. 17363 del 03.04.2003
    Provider: BT Italia, via Mario Bianchini, 15 - 00142 Roma
    Redazione e contatti
ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani
Contatti: Tel. 06680091 - Fax 0668009202
Gestione tecnica a cura di Ancitel S.p.A