Città Amianto Zero - Le iniziative messe in campo dall'Anci a supporto dei Comuni
[15-06-2017]

IMG_1.jpg

Sono circa 120.000 i decessi causati nel mondo ogni anno da tumori provocati dall’esposizione all’amianto e circa 4.000 in Italia, secondo l’Ufficio Internazionale del Lavoro
La pericolosità è dovuta alla capacità di rilasciare fibre potenzialmente inalabili che, penetrando nei polmoni, possono provocare gravi malattie e patologie dell’apparato respiratorio
In Italia, dal 1992, è bandita la produzione e l’impiego di amianto e la normativa ne prevede la progressiva rimozione.  Ad oggi il problema è ancora aperto. Per questo motivo Anci ha avviato una serie di iniziative di carattere istituzionale e operativo per supportare l’attività dei Comuni.
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 



Invia questo articolo ad un amico  
Stampa questo articolo  
Condividi questo articolo su Twitter  
Condividi questo articolo su Facebook  
  • www.anci.it
    Testata giornalistica on line
    dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani
    Direttore responsabile
    Danilo MORIERO
    Caposervizio
    Emiliano FALCONIO
    Redazione
    Federica DEMARIA
    Filippo LA PORTA
    Giuseppe PELLICANÒ

    Segretaria di Redazione
    Daniela ROTONI
    Web designer e Webmaster
    Francesco BOTTERI
    Editore
    Associazione Nazionale Comuni Italiani
    Via dei Prefetti, 46 - 00186 Roma
    C.F. 80118510587
    sito@anci.it
    stampa@anci.it
    Tel. 06/68009204/231 - Fax 06/68009216

    Iscrizione ROC: n. 17363 del 03.04.2003
    Provider: BT Italia, via Mario Bianchini, 15 - 00142 Roma
    Redazione e contatti
ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani
Contatti: Tel. 06680091 - Fax 0668009202
Gestione tecnica a cura di Ancitel S.p.A