Vittime mafia - Sindaco Locri: “Il 21 marzo la nostra Primavera per rinascita e riscatto di Locri e della Locride”
[20-03-2017]

“Il 21 Marzo, primo giorno di Primavera, che corrisponde alla giornata scelta da Libera per rinnovare il ricordo di tutte le vittime delle mafie, sarà anche la nostra Primavera, quella di rinascita e voglia di riscatto per Locri e la Locride. Un sentimento di riscatto che sta coinvolgendo il nostro territorio e tutti i suoi cittadini onesti, affinché l’occupazione sia uno dei risultati finali di vittoria di questa lotta”. Così il sindaco di Locri Giovanni Calabrese in occasione della Giornata della memoria e dell’impegno che vede la sua città protagonista della grande manifestazione nazionale organizzata da Libera in collaborazione con Avviso Pubblico e che il 19 marzo ha visto anche l’intervento del presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
“Non tralasciando – ha proseguito - le battaglie per la sanità, la cultura, le infrastrutture, la valorizzazione delle bellezze di questo territorio, che ha dato i natali al primo legislatore moderno, ossia Zaleuco, nonché con la propria cultura ha posto le basi di quella che è l’Italia oggi. Il 21 marzo manifesteremo per dire basta alla criminalità, all’ignoranza, alla trasversale tendenza di voler a tutti costi arrestare il vento del cambiamento che ormai soffia su tutta la Locride. Locri non è questa. Locri è la gente onesta che nella giornata di domenica ha condiviso un momento di profonda riflessione e di ricordo insieme al Presidente della Repubblica, on. Sergio Mattarella”.
Un accorato appello quello del sindaco che richiama alla necessaria collaborazione tra cittadini, magistratura e forze dell’ordine per costruire una cultura della legalità rilanciando le potenzialità e le bellezze del territorio.
“Locri è di chi ama questo territorio, non di chi lo denigra, calpestandone l’immagine, tentando di fermare i sentimenti di coraggio di chi crede in un futuro diverso e migliore. Insieme a tutte le persone oneste, alla Magistratura e alle Forze dell’Ordine, riusciremo a sconfiggere l’ignobile piaga che cerca di tenere sotto scacco questo territorio, rilanciando l’immagine e le potenzialità di Locri e della Locride, che sono veramente immense”, ha concluso. (ag)



Invia questo articolo ad un amico  
Stampa questo articolo  
Condividi questo articolo su Twitter  
Condividi questo articolo su Facebook  
  • www.anci.it
    Testata giornalistica on line
    dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani
    Direttore responsabile
    Danilo MORIERO
    Caposervizio
    Emiliano FALCONIO
    Vicecaposervizio
    Matteo VALERIO
    Redazione
    Federica DEMARIA
    Filippo LA PORTA
    Giuseppe PELLICANÒ

    Segretaria di Redazione
    Daniela ROTONI
    Web designer e Webmaster
    Francesco BOTTERI
    Editore
    Associazione Nazionale Comuni Italiani
    Via dei Prefetti, 46 - 00186 Roma
    C.F. 80118510587
    redazionesito@anci.it
    Tel. 06/68009204 - Fax 06/68009216

    Iscrizione ROC: n. 17363 del 03.04.2003
    Provider: BT Italia, via Mario Bianchini, 15 - 00142 Roma
    Redazione e contatti
ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani
Contatti: Tel. 06680091 - Fax 0668009202
Gestione tecnica a cura di Ancitel S.p.A