Alluvione Livorno - Valentini: "Vicini alla città e al sindaco in questo momento drammatico. A emergenza conclusa, necessaria verifica sul sistema di allertamento"
[11-09-2017]

“Vorrei innanzitutto esprimere la mia personale solidarietà e quella dell’Anci alla città di Livorno, colpita violentemente dal nubifragio di oggi che purtroppo ha fatto registrare anche numerose vittime – dichiara Bruno Valentini, sindaco di Siena e delegato di Anci nazionale per la protezione civile -. La solidarietà va alle famiglie delle vittime e la consegno con un forte abbraccio al sindaco Filippo Nogarin, in prima linea nell'affrontare questo terribile momento della sua comunità.
“Siamo tutti impegnati nei soccorsi a partire dalla ricerca dei dispersi per i quali auspico il ritrovamento rapido e in salute, ma a breve sarà necessario avviare una riflessione seria e approfondita sul sistema di allerta considerato che per l’area di Livorno e di Rosignano Marittimo il sistema di protezione civile – prosegue Valentini – aveva emanato un allerta arancione fino alle ore 00.01 di lunedì 11 su una scala di 4 livelli che prevede il rosso come allerta massima.
“Recentemente ho avuto modo di incontrare in Anci il neo capo della Protezione civile Angelo Borrelli insieme al presidente dell’Anci Antonio Decaro e in quella occasione abbiamo parlato di come dobbiamo fare squadra sul territorio per potenziare i servizi locali di protezione civile e di rivedere le procedure di allertamento meteo. La loro frequenza, infatti, sta aumentando esponenzialmente. I cellulari dei sindaci sono intasati da questi messaggi, non sempre corrispondenti alla reale evoluzione meteorologica, causando una sovraesposizione dei primi cittadini, alla quale non corrispondono mezzi e risorse sufficienti. I sindaci ci mettono sempre la faccia ma il sistema complessivo di gestione e prevenzione del rischio comporta il coinvolgimento dello Stato nel suo insieme. Questo è il momento di essere vicini e solidali con gli abitanti di Livorno. Da domani – sottolinea il delegato Anci alla Protezione civile – occorre procedere a quella verifica dell'attuale sistema di allerta meteo rispetto al quale da tempo l'Anci manifesta preoccupazione”.  



Invia questo articolo ad un amico  
Stampa questo articolo  
Condividi questo articolo su Twitter  
Condividi questo articolo su Facebook  
  • www.anci.it
    Testata giornalistica on line
    dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani
    Direttore responsabile
    Danilo MORIERO
    Caposervizio
    Emiliano FALCONIO
    Caposervizio
    Matteo VALERIO
    Redazione
    Federica DEMARIA
    Filippo LA PORTA
    Giuseppe PELLICANÒ

    Segretaria di Redazione
    Daniela ROTONI
    Web designer e Webmaster
    Francesco BOTTERI
    Editore
    Associazione Nazionale Comuni Italiani
    Via dei Prefetti, 46 - 00186 Roma
    C.F. 80118510587
    redazionesito@anci.it
    Tel. 06/68009204 - Fax 06/68009216

    Iscrizione ROC: n. 17363 del 03.04.2003
    Provider: BT Italia, via Mario Bianchini, 15 - 00142 Roma
    Redazione e contatti
ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani
Contatti: Tel. 06680091 - Fax 0668009202
Gestione tecnica a cura di Ancitel S.p.A