Il testo della circolare della Funzione Pubblica su rapporto lavoro personale scuole comunali
[03-09-2015]
Scuola

Scuole.jpg
Pubblichiamo il testo della Circolare n. 3 del 2015 del Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione avente ad oggetto la "Disciplina applicabile ai rapporti di lavoro a tempo determinato del personale delle scuole comunali, con particolare riferimento ai limiti di durata".
“La Circolare del Ministro Madia sui contratti a termine per gli educatori e gli insegnanti comunali accoglie la richiesta dell’ANCI, formalizzate con la nota trasmessa il 28 agosto u.s. e agevola l’avvio delle attività educative e didattiche per gli asili nido e le scuole dell’infanzia comunali”. Così il Vicepresidente Anci e Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, commenta la Circolare n. 3/2015 firmata dal Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione e attualmente in attesa di registrazione. “La Circolare ha chiarito la possibilità per i Comuni di conferire gli incarichi di supplenza anche al personale docente e non docente che abbia nel corso degli anni cumulato una durata superiore a trentasei mesi, garantendo parità di trattamento rispetto al personale docente ed ATA statale. Ringraziamo il Ministro, la Presidenza del Consiglio per l’indispensabile funzione di coordinamento e gli altri dicasteri coinvolti per aver dato un esito positivo alle richieste dell’Anci. Ora occorrerà affrontare, con un approccio sistematico, l’ulteriore esigenza di individuare soluzioni strutturali per il superamento del precariato nei servizi educativi, a tutela dei lavoratori e a garanzia della continuità didattica”. Esprime soddisfazione anche il Vicensindaco di Firenze Cristina Giachi, Presidente della Commissione Istruzione dell’Anci: “si tratta di un risultato importante che riporta serenità in un momento critico come è quello dell’avvio dell’anno educativo-scolastico. Apriamo ora un confronto più ampio che agevoli i Comuni nel perseguire l’orientamento che il legislatore ha codificato con il piano straordinario di assunzioni per le scuole statali attraverso regole che consentano l’assorbimento dei precari ”. (com/gp) 
 
 
 



Invia questo articolo ad un amico  
Stampa questo articolo  
Condividi questo articolo su Twitter  
Condividi questo articolo su Facebook  
  • www.anci.it
    Testata giornalistica on line
    dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani
    Direttore responsabile
    Danilo MORIERO
    Caposervizio
    Emiliano FALCONIO
    Redazione
    Federica DEMARIA
    Filippo LA PORTA
    Giuseppe PELLICANÒ

    Segretaria di Redazione
    Daniela ROTONI
    Web designer e Webmaster
    Francesco BOTTERI
    Editore
    Associazione Nazionale Comuni Italiani
    Via dei Prefetti, 46 - 00186 Roma
    C.F. 80118510587
    sito@anci.it
    stampa@anci.it
    Tel. 06/68009204/231 - Fax 06/68009216

    Iscrizione ROC: n. 17363 del 03.04.2003
    Provider: BT Italia, via Mario Bianchini, 15 - 00142 Roma
    Redazione e contatti
ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani
Contatti: Tel. 06680091 - Fax 0668009202
Gestione tecnica a cura di Ancitel S.p.A