Ambiente - Riunione della Commissione Anci, avviato confronto per una proposta di legge sulla transizione energetica (guarda i video)
[09-11-2018]

L’avvio di un confronto interno sulla proposta di legge Anci sulla transizione energetica; un aggiornamento sulla negoziazione in corso per rinnovare l'Accordo Anci Conai; e il via libera alla costituzione di un Osservatorio nazionale sul trasporto delle merci pericolose che avrà simbolicamente sede nel Comune di Viareggio dove, nel 2009, si è verificato un drammatico incidente ferroviario. Sono stati i principali temi discussi dalla Commissione Anci Politiche Ambientali, Territorio, Protezione Civile che si è svolta oggi nella sede nazionale dell'Associazione. I lavori, moderati dal presidente dell'organismo Anci, il sindaco di Parma Federico Pizzarotti, hanno visto la partecipazione del delegato Anci ai Rifiuti Ivan Stomeo e di quello alle Politiche Ambientali Bruno Valentini.
“La Commissione ha intrapreso questo percorso di condivisione per mettere a punto la proposta condivisa di legge sulla transizione energetica. Per il nostro Paese, basti pensare a tutti gli effetti provocati dal cambio climatico, è il momento migliore per parlare di e affrontare con forza  queste tematiche”, ha sottolineato Federico Pizzarotti, sindaco di Parma e presidente della commissione Anci. “Dobbiamo iniziare a capire che servono le risorse per cambiare l’approccio energetico al nostro vivere quotidiano, ai nostri spostamenti, al riscaldamento ed alla produzione di energia elettrica”.

 

Da parte sua il delegato Anci ai Rifiuti Ivan Stomeo ha fatto il punto sul negoziato avviato da alcuni mesi dall’Associazione per rinnovare il suo accordo con il consorzio Conai. “Abbiamo informato la commissione del lavoro che stiamo portando avanti per il rinnovo dell’Accordo quadro Anci Conai, un lavoro difficile ed impegnativo”, ha spiegato Stomeo. “Abbiamo anche riportato gli esiti del processo di consultazione nazionale avviata sui territori rispetto al vecchio accordo, con i suggerimenti pervenuti e che andremo a recepire per giungere al tavolo delle trattative con una piattaforma quanto più condivisa”.


  ”. 
 
Infine, il delegato Anci alle Politiche Ambientali Bruno Valentini ha spiegato il senso dell’iniziativa di costituire un Osservatorio nazionale sul trasporto delle merci pericolose proprio a Viareggio. “Il Comune di Viareggio ha chiesto che venga costituito un Osservatorio sulla sicurezza del trasporto merci su ferrovia e che la sua sede sia proprio a Viareggio. Ci è sembrato doveroso sposare questa iniziativa – ha detto Valentini – non solo per rispettare la memoria delle vittime della tragedia di qualche anno fa, ma anche perché ci sia una riflessione adeguata su come garantire la sicurezza totale delle merci pericolose trasportate sui treni che circolano sulla rete nazionale”. (gp)
 




Invia questo articolo ad un amico  
Stampa questo articolo  
Condividi questo articolo su Twitter  
Condividi questo articolo su Facebook  
  • www.anci.it
    Testata giornalistica on line
    dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani
    Direttore responsabile
    Danilo MORIERO
    Caposervizio
    Emiliano FALCONIO
    Redazione
    Federica DEMARIA
    Filippo LA PORTA
    Giuseppe PELLICANÒ

    Segretaria di Redazione
    Daniela ROTONI
    Web designer e Webmaster
    Francesco BOTTERI
    Editore
    Associazione Nazionale Comuni Italiani
    Via dei Prefetti, 46 - 00186 Roma
    C.F. 80118510587
    sito@anci.it
    stampa@anci.it
    Tel. 06/68009204/231 - Fax 06/68009216

    Iscrizione ROC: n. 17363 del 03.04.2003
    Provider: BT Italia, via Mario Bianchini, 15 - 00142 Roma
    Redazione e contatti
ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani
Contatti: Tel. 06680091 - Fax 0668009202
Gestione tecnica a cura di Ancitel S.p.A