Rifiuti - Rinnovo accordo Anci - Conai. A Milano la terza tappa della consultazione nazionale promossa da Anci
[17-10-2018]

Il 15 ottobre si è svolto a Milano, presso la sede di Anci Lombardia, il terzo incontro territoriale con amministratori pubblici, società pubbliche, Utilitalia, Arpa Lombardia e Legambiente Lombardia al fine di identificare eventuali criticità e raccogliere le proposte per il nuovo Accordo quadro Anci-Conai, in vista della scadenza dell’attuale accordo il 31 marzo 2019. Come evidenziato nel “VII Rapporto sulla raccolta differenziata e riciclo” pubblicato da Anci a dicembre 2017, in Lombardia i Comuni che hanno almeno una convenzione attiva sono 1.513 e una popolazione convenzionata pari a 10.001.337 abitanti.
A fronte di 4.512.252,18 tonnellate di rifiuti di imballaggio - gestiti in convenzione in tutta Italia, e di cui 810.656,67 tonnellate (pari al 17,25%) nella sola Regione Lombardia - nel 2016 i corrispettivi riconosciuti ai Comuni Convenzionati dai Consorzio di Filiera sono stati pari a 442 milioni di euro, di cui il 61 % dalla raccolta della plastica.

“Grande soddisfazione per il dibattito intenso e i contributi dei presenti che si sono confrontati su diversi temi tra i quali quello sulla prevenzione e progettazione degli imballaggi in chiave 'sostenibile', l’individuazione delle modalità di raccolta più efficienti ed efficaci e determinazione dei relativi costi efficienti, la diffusione delle best practices, l’accessibilità dei dati, oltre che la comunicazione ai cittadini". Così Ivan Stomeo sindaco di Melpignano e delegato Anci all’energia e rifiuti al termine dell’incontro.
“Considerato l’impatto che l’accordo quadro Anci-Conai ha sui territorio e sulla popolazione è importante che il nuovo accordo quadro venga definito entro la scadenza dell’attuale accordo e comunque prima della tornata elettorale di maggio” è stato l’invito rivolto dal Segretario Generale di Anci Lombardia Rinaldo Redaelli che ha aperto i lavori.
“In questi 20 anni l’accordo quadro Anci-Conai ha contribuito in maniera determinante all’incremento della raccolta differenziata sul territorio nazionale e allo sviluppo del segmento industriale del riciclo degli imballaggi– aggiunge l’assessore all’ambiente del Comune di Monza Martina Sassoli - Alla luce dell’esperienza maturata si deve ragionare ora in un’ottica di equità e premialità nei confronti dei Comuni, che grazie ai propri cittadini, riescono a raggiungere livelli qualitativi e non solo quantitativi di raccolta differenziata sempre più performanti”
Durante l’incontro, a cui hanno partecipato anche Federico Mensio, presidente della Commissione ambiente della Città di Torino e Giovanni Pioltini, sindaco di Albairate, è stata illustrata la survey on-line - un questionario con cui tutti possono fornire liberamente un contributo alla consultazione nazionale sul rinnovo dell’accordo quadro - compilabile entro fine ottobre all’indirizzo: https://it.surveymonkey.com/r/ANCI-CONAI2018 




Invia questo articolo ad un amico  
Stampa questo articolo  
Condividi questo articolo su Twitter  
Condividi questo articolo su Facebook  
  • www.anci.it
    Testata giornalistica on line
    dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani
    Direttore responsabile
    Danilo MORIERO
    Caposervizio
    Emiliano FALCONIO
    Redazione
    Federica DEMARIA
    Filippo LA PORTA
    Giuseppe PELLICANÒ

    Segretaria di Redazione
    Daniela ROTONI
    Web designer e Webmaster
    Francesco BOTTERI
    Editore
    Associazione Nazionale Comuni Italiani
    Via dei Prefetti, 46 - 00186 Roma
    C.F. 80118510587
    sito@anci.it
    stampa@anci.it
    Tel. 06/68009204/231 - Fax 06/68009216

    Iscrizione ROC: n. 17363 del 03.04.2003
    Provider: BT Italia, via Mario Bianchini, 15 - 00142 Roma
    Redazione e contatti
ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani
Contatti: Tel. 06680091 - Fax 0668009202
Gestione tecnica a cura di Ancitel S.p.A