Focus scuola - Pella: “Bene progetto ‘Mai più compiti a casa’, può essere supporto a servizio doposcuola già offerto alle famiglie”
[13-09-2017]

Il progetto ‘Mai più Compiti a Casa’, sperimentato con buon successo in alcune classi dell’Istituto comprensivo Biella II, può essere un valido supporto alle iniziative che stiamo realizzando nel mio Comune per la conciliazione tempo/lavoro. Siamo già al settimo anno per il servizio di doposcuola gratuito garantito alle famiglie, che è ormai diventato un punto di riferimento anche per i grossi centri del comprensorio”.
E’ l’opinione del sindaco e vice presidente vicario di Anci Roberto Pella che si dice pronto ad accogliere l’iniziativa biellese con una diversa organizzazione della settimana scolastica per venire incontro ad alunni e genitori. 
“Grazie alla collaborazione di cooperative sociali che si avvalgono a loro volta di studenti universitari cui va un piccolo ritorno economico, prendiamo in carico i ragazzi dalle 7.30 e li riconsegniamo alle famiglie alle 18,30. In questo modo – spiega Pella – andiamo oltre il semplice pre-scuola offerto in altri centri: i ragazzi sono seguiti nello svolgimento dei compiti in un ambiente controllato come la biblioteca comunale, e possono anche svolgere attività sportive”.
Proprio grazie a “questo servizio di doposcuola – prosegue il sindaco - ho riscontrato che  i ragazzi hanno spesso tanti compiti da svolgere. Per questo ritengo che sarebbe positivo tenere più ore di lezione a scuola lasciando più tempo libero ai ragazzi una volta che essi tornano a casa, tanto più che il livello di attenzione dopo sei/otto ore sui banchi tende a diminuire”.
Quindi il vice presidente Anci si dice favorevole a questo progetto che, dopo la prima fase sperimentale, verrà ora esportato in altre regioni: Umbria, Toscana e Lazio. “Ben venga questa iniziativa che potrebbe essere di aiuto, anche perché il pomeriggio i ragazzi sono stanchi del troppo lavoro in aula. È giusto che abbiano i loro momenti di svago e svolgano attività sportiva; mentre grazie ad una diversa modulazione dell’orario ed al supporto del nostro servizio di doposcuola – prosegue il sindaco di Valdengo - si viene incontro alle esigenze di tutti quei genitori che si trovano in difficoltà, non avendo la possibilità di affidare a famigliari i ragazzi una volta usciti dalla scuola”.
Infine, in riferimento all’articolo della ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Valeria Fedeli per il Focus Scuola, Pella precisa: “è stato riconosciuto l’importante ruolo giocato dai Comuni come filo diretto tra i territori e lo Stato, sono loro le principali istituzioni in grado di intercettare le esigenze e i bisogni delle comunità e di trovare le giuste soluzioni da mettere in campo. La Commissione Istruzione di cui faccio parte – prosegue il Vice Presidente vicario - è un esempio concreto di un confronto serio e di un dialogo costruttivo tra amministratori che ci vede impegnati verso un unico obiettivo: garantire una scuola migliore per i nostri cittadini, perché una società che non investe sui giovani non ha futuro, e incrementare la partecipazione dei giovani alla vita della comunità. Tutti noi – conclude - abbiamo una grande responsabilità nei confronti delle generazioni future, insieme, ministero e Comuni, dobbiamo collaborare per assicurare ai giovani più competenza, conoscenza e cultura”. (gp)



Invia questo articolo ad un amico  
Stampa questo articolo  
Condividi questo articolo su Twitter  
Condividi questo articolo su Facebook  
  • www.anci.it
    Testata giornalistica on line
    dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani
    Direttore responsabile
    Danilo MORIERO
    Caposervizio
    Emiliano FALCONIO
    Caposervizio
    Matteo VALERIO
    Redazione
    Federica DEMARIA
    Filippo LA PORTA
    Giuseppe PELLICANÒ

    Segretaria di Redazione
    Daniela ROTONI
    Web designer e Webmaster
    Francesco BOTTERI
    Editore
    Associazione Nazionale Comuni Italiani
    Via dei Prefetti, 46 - 00186 Roma
    C.F. 80118510587
    redazionesito@anci.it
    Tel. 06/68009204 - Fax 06/68009216

    Iscrizione ROC: n. 17363 del 03.04.2003
    Provider: BT Italia, via Mario Bianchini, 15 - 00142 Roma
    Redazione e contatti
ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani
Contatti: Tel. 06680091 - Fax 0668009202
Gestione tecnica a cura di Ancitel S.p.A