Personale - Festività 17 marzo, l'Anci chiede chiarimenti al dipartimento della funzione pubblica
[07-03-2011]
Lettera del segretario generale Angelo Rughetti al Capo dipartimento del Ministero della Funzione pubblica Antonio Naddeo

Un chiarimento sul trattamento economico dei dipendenti, turnisti oppure non turnisti, che presteranno attività lavorativa in ambito pubblico nella giornata del prossimo 17 marzo proclamata festa nazionale per il 150° anniversario dell'Unità d'Italia. E’ quanto chiede il segretario generale dell’Anci Angelo Rughetti al Capo dipartimento del Ministero della Funzione pubblica, Antonio Naddeo.
La missiva ricorda come all’Anci siano pervenute numerose richieste di parere circa la portata applicativa della norma prevista dal decreto legge 22 febbraio 2011, n. 5. Nello specifico il provvedimento stabilisce che “per il solo anno 2011 gli effetti economici e gli istituti giuridici e contrattuali previsti per la festività soppressa del 4 novembre non si applicano a tale ricorrenza ma, in sostituzione, alla festa nazionale del 17 marzo 2011”.
Laddove appare chiarito l’effetto dell’istituzione della giornata di festività per i dipendenti che non lavoreranno il 17 marzo, visto che il numero complessivo delle festività soppresse nel 2011 non risulterà modificato, lo stesso non vale per chi dovrà lavorare nella giornata festività. Da qui la richiesta di chiarimento da parte dell’associazione su “una vicenda particolarmente delicata per gli evidenti profili di responsabilità ad essa connessi, stante il divieto di determinare oneri aggiuntivi per la finanza pubblica”, conclude Rughetti. (gp)



Invia questo articolo ad un amico 
Stampa questo articolo  
Condividi questo articolo su Facebook 
Condividi questo articolo su Twitter
  • Danilo Moriero
    direttore editoriale
    Emiliano Falconio
    coordinamento
    Federica De Maria
    Giuseppe Pellicanò
    Matteo Valerio
    Daniela Rotoni

    segretaria di redazione

    Tel 06/68009204 - fax 06/68009202
    redazione@anci.it
    Redazione e contatti
ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani
Contatti: Tel. 06680091 - Fax 0668009202
Gestione tecnica a cura di Ancitel S.p.A