Immigrazione

Il Viceministro dell’Interno, Matteo Mauri, in visita al Servizio Centrale del Siproimi

Bianco: “Importante ascoltare chi opera sul territorio”

“E’ importante che il vice ministro dell’interno sia venuto qui da noi a Cittalia – nel mondo Anci – per ascoltare la voce di coloro i quali ogni giorno lavorano sul tema delicato dell’immigrazione e dell’integrazione . E’ così che bisogna fare per decidere le politiche ascoltando chi opera sul territorio”. E’ quanto ha detto il presidente del Consiglio nazionale dell’Anci, Enzo Bianco in merito all’incontro con il vice ministro dell’Interno, Matteo Mauri, che oggi ha fatto visita al Servizio centrale del Siproimi, la struttura, affidata dal Ministero dell’Interno ad Anci, che ha la funzione di coordinamento e assistenza tecnica agli Enti locali nella gestione dei progetti di accoglienza e integrazione (Siproimi, ex Sprar).


“Non c’è oggi un’emergenza immigrazione – ha aggiunto Bianco –  c’è un problema delicato e serio da affrontare con politiche adeguate. Collaboreremo concretamente con il Ministero per affrontare in modo serio il tema generando ricchezza anziché creare problemi”.
Nel corso della visita è stato approfondito il lavoro quotidiano svolto dal Servizio centrale del Siproimi su cui il vice ministro Mauri ha sottolineato: “Il lavoro del Servizio centrale è un lavoro prezioso che ho già apprezzato lavorando al Ministero. Ho voluto essere qui oggi perché bisogna sempre toccare con mano, guardare in faccia le persone che hanno un rapporto diretto con il territorio e vivono quotidianamente la realtà altrimenti si rischia di guardare solo ai numeri senza capire cosa c’è dietro. Mi sembrava utile essere qui per dare un segnale di attenzione e imparare cose nuove perché non bisogna mai dare nulla per scontato”.

Articolo presente in:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *