Conferenza Stato Città

Fondi ai Comuni fusi, il decreto di riparto è in fase di erogazione

Nella riunione odierna della Conferenza Stato Città, a cui l’Associazione era rappresentata da Umberto Di Primio, vice presidente e sindaco di Chieti, è stato affrontato il tema dei criteri previsti per la ripartizione del fondo ad oggi disponibile per le fusioni di Comuni, considerando che dalle proiezioni fornite dal ministero dell’Interno i contributi statali per il corrente anno risultano insufficienti rispetto al fabbisogno.
L’Anci ha evidenziato che una mera modifica dei criteri di assegnazione dei contributi come ad oggi previsti dal relativo decreto ministeriale comporterebbe uno spostamento delle risorse tra tutti i Comuni fusi senza risolvere sostanzialmente il problema principale.
Rispetto a tale problematica, per poter garantire la piena copertura dell’obiettivo fissato dalla normativa di riferimento, andrà eventualmente valutata l’opportunità di una integrazione del fondo attingendo a risorse comunque esterne al Fondo di Solidarietà Comunale.
Il governo si è dichiarato allo stato nell’impossibilità di trovare risorse per consentire ai Comuni di soddisfare il fabbisogno, pari al 60% dei trasferimenti erariali attribuiti per l’anno 2010 ai Comuni che si fondono – nel limite degli stanziamenti finanziari previsti. Pertanto il decreto di riparto sarà attuato sulla base della normativa vigente.

Articolo presente in: