Ambiente

Ecco cinque progetti sulla cura ambientale. Saranno assegnati alla Guardia Nazionale Ambientale

Sono stati presentati ieri presso la sede dell’Anci i cinque progetti (‘Dalle comunità del Parco al Parco della Comunità’, ‘Abitare il Parco della Biodiversità’, ‘L’alternanza scuola-lavoro tra natura e economia circolare’, ‘Sos teniAMOCI abbiamo bisogno della natura e lei di noi’) che verranno assegnati alla Guardia Nazionale Ambientale. A quest’ultima, è stato ricordato durante la presentazione, il ministero dell’Ambiente ha assegnato i progetti di educazione ambientale finalizzati all’individuazione di soggetti del Terzo Settore disponibili alla co-progettazione e alla gestione in partnership di interventi da realizzare, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, per la realizzazione di progetti nelle aree dei maggiori parchi nazionali. Questi verranno attuati in sinergia con il Comando Carabinieri Biodiversità e le con le Capitanerie di Porto.
Tra i 4 progetti assegnati alla Guardia Nazionale Ambientale figurano il Parco d’Abruzzo, Lazio e Molise e il Parco del Pollino.
Amministratori e dirigenti di associazioni hanno quindi messo a disposizione i propri territori delle scolaresche che vogliano visitarli. Ora la parola passa alle scuole che avranno l’opportunità di essere accolti nelle terre che furono un tempo longobarde e in quelle tutelate con i parchi nazionali. E soprattutto di incontrare altre scolaresche interessate a fare altrettanto in Abruzzo e Molise.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *