#MontagnaComune

A Cavedine lo spopolamento si è fermato. Servizi, trasporti e turismo le armi vincenti

“Siamo un comune in controtendenza quando parliamo di spopolamento Siamo passato da 2. 980 abitanti a 3030 e noi pensiamo che questo sia un successo”. La sindaca di Cavedine, Maria Ceschini, rappresenta l’esempio di come un’amministrazione può combattere e vincere l’inesorabile fenomeno dello spopolamento che affligge i Comuni montani.

Ricette semplici, innovative come l’implementazione delle corse verso la città o servizi gratuiti per gli anziani nelle frazioni e poi mantenuto i servizi che servono ai cittadini, come le farmacie e le scuole. Il Comune di Cavedine ha poi istituito dei servizi comunali come quello notarile, avvocati. E poi la ciclabile di Valle o gli investimenti sulla banda ultra larga entro il 2020. E ancora il turismo slow, tranquillo dove riposarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *